VESTIRSI

PERCHE’ VESTIRSI STA DIVENTANDO SUL PIANO AMBIENTALE UN PROBLEMA?
VORREI CHE OGNUNO DI VOI CERCASSE LE ETICHETTE DI TUTTI GLI INDUMENTI CHE STA INDOSSANDO IN QUESTO MOMENTO.
(MAGLIETTA, PANTALONI, FELPA, …..)
DOVE SONO STATI REALIZZATI?
MADE IN CINA, MADE IN VIETNAM, MADE IN RPC (CINA), MADE IN INDIA, ….
PER CAPIRE PERCHE’ OGGI IL MODO IN CUI CI VESTIAMO PUO’ ESSERE PIU’ O MENO DANNOSO DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE, DOBBIAMO RAGIONARE SU COME E DOVE CIO’ CHE INDOSSIAMO E’ STATO PRODOTTO.
……

“E’ stato calcolato che per produrre, tingere e rifinire con il look “vissuto” un paio di jeans, vengono impiegati oltre 13000 litri di acqua, di cui più di 800 se ne vanno solo per coltivare i circa 7 etti di cotone con cui è fatto…..se pensiamo che nel guardaroba di ogni donna americana ce ne sono in media (in media !) 8 paia…” è evidente che “L’ossessione per la moda sta devastando il pianeta”.
“Vestiti che fanno male” di Rita Dalla Rosa


Ma allora come dobbiamo vestirci per essere sostenibili?
Come avere un guardaroba sano?
“La prima e più semplice cosa da fare, per difendersi dalle insidie nascoste negli abiti, è comprarne di meno….è meglio avere un capo di buona qualità che dieci scadenti… E’ stato calcolato che nel 1997 la donna media comprava 19 articoli di abbigliamento all’anno (per sé e per i propri figli); oggi ne compra 34, quasi il doppio, ma la qualità dei prodotti vale un terzo. E’ merce fatta per durare poco ed essere rapidamente sostituita con altri prodotti, magari di qualità ancora più scadente, in un circolo perverso alimentato dalle grandi filiere internazionali della fast fashion”.
Scrive ancora Rita Dalla Rosa :” aumentano le dermatiti allergiche da contatto causate dagli indumenti che indossiamo: lo sapevate che , tra tutti i colori, quelli scuri sono i più problematici? O che le stampe delle T-shirt possono essere cancerogene? … Senza dimenticare che abiti e tessuti possono far male anche a chi li produce e all’ambiente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...