l’orto condiviso

Per capire che cos’ è un orto condiviso, proviamo a visitare il sito http://www.coltivando.polimi.it/, o ancora meglio, prendiamo il treno, scendiamo alla fermata Milano Bovisa e andiamo insieme a visitare “coltivando”, l’orto condiviso del Campus Durando del Politecnico di Milano

Gestire un piccolo orto significa imparare a prenderci cura di qualcosa, imparare i ritmi della natura, conoscerne i limiti … significa imparare i modi, i momenti, e le qualità adatte per seminare, preparare e concimare adeguatamente il terreno, seguire con cura i singoli prodotti attendendo ai bisogni d’acqua e al controllo dei vari parassiti, conoscere le combinazioni e le rotazioni giuste fra le varie piante
e significa anche avere la possibilità di conoscere nuove persone divertendosi in un progetto comune …

“Negli orti, insomma, non crescono solo rape e fagiolini, ma anche autonomia economica e alimentare, cultura e natura. Gli orti permettono di rintracciare le proprie radici e di mettere alla prova le proprie abilità, e di sentirsi parte di una rete più grande. Tornare alla terra da cittadini, o comunque non da contadini produttori, è inevitabilmente parte di una ribellione: il desiderio di riconoscere la propria parte biologica e culturale, rifiutando il modello del consumatore passivo, incapace ed artefatto, che è stato imposto negli ultimi anni.” Mariella Bussolati, “L’orto diffuso, Dai balconi ai giardini condominiali, come cambiare la città coltivandola.”

 

scarica il pdf ortocondiviso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...